lunedì 17 novembre 2014

Recensione: Le apparenze manipolate di Dominique Valton



L’autrice costruisce un perfetto meccanismo di intrighi e di misteri, eventi del passato che cambiano di prospettiva a seconda di chi li racconta, un gioco di rivelazioni e mezze verità che confondono la percezione di come si siano davvero svolti i fatti, fino al finale a sorpresa, veramente poco prevedibile, dove tutto si spiega. Le vicende e le macchinazioni degli avidi eredi di una ricca famiglia fiorentina sono forse un po’ sopra le righe, ma questo nulla toglie alla godibilità di questo romanzo breve. Fin dall’inizio si parteggia per Gherarda, la protagonista, una ragazza fragile e insicura, ma che nel corso della narrazione subisce una metamorfosi, trovando dentro di se la forza di prendere in mano le redini del diabolico piano in cui viene coinvolta, almeno finché… non svelo niente! L’epilogo è amaro e poetico allo stesso tempo. Da leggere.

Le apparenze manipolate su amazon.it