sabato 22 aprile 2017

Novità in ebook: 3A Investigazioni - Indagine a Rocca Vertunno di Ariano Geta

Appena uscito il nuovo ebook di Ariano Geta, il secondo volume dedicato alle avventure dell'improbabile detective privato Andrea Arcani.



TITOLO: 3A Investigazioni - Indagine a Rocca Vertunno
GENERE: Giallo, unoristico
AUTORE: Ariano Geta




Il detective Andrea Arcani è riuscito ancora una volta a mettersi nei guai. 
Essendo costretto ad allontanarsi dalla sua città, si adatta a un temporaneo esilio che lo conduce sino al paesino di Rocca Vertunno, dove una villa in costruzione necessita di un guardiano notturno...
Tra inevitabili figure da cioccolataio e colpi di scena imprevisti, Andrea avrà modo di dimostrare anche in trasferta la sua cronica incapacità professionale.
(Nella stessa serie: "3A Investigazioni")


venerdì 14 aprile 2017

Aforismi #59


Novità in ebook: L'Artefatto di San Michele (Progetto Abduction, file 3) di Riccardo Pietrani

Appena uscito il terzo capitolo della saga sui rapimenti alieni di Riccardo Pietrani. Si consiglia la lettura dei primi due romanzi: Missing Time e La caccia.


TITOLO: L'artefatto di San Michele (Progetto Abduction, file 3)
GENERE: Fantascienza
AUTORE: Riccardo Pietrani

Link per l'acquisto su amazon.it


Un impiegato di banca vittima di episodi di sonnambulismo inspiegabili. Un contractor convinto dal suo ex ufficiale in comando a diventare un Cacciatore. Una ragazza catapultata nel mezzo di una lotta per il futuro della più grande scoperta dell'umanità.
E il destino di tutti loro inconsapevolmente guidato da un oggetto misterioso: l'Artefatto di San Michele.


Recensione: 3A Investigazioni di Ariano Geta


Andrea Arcani è un quasi trentenne di buona e agiata famiglia, un nullafacente, eterno adolescente, i cui unici interessi sono i videogiochi, la Lazio e le uscite con gli amici; un bamboccione, insomma, per usare un termine in voga di questi tempi.
Quando i genitori gli impongono di scegliersi un’occupazione, anche di facciata, tanto per non doversi vergognare di un figlio sfaccendato, non trova niente di meglio che improvvisarsi detective privato, con tanto di ufficio e agenzia, la 3A Investigazioni, appunto.
Il libro si snoda in 12 racconti che narrano le tragicomiche vicende del novello Sherlock Holmes, impegnato a risolvere casi di adulterio e piccoli furti, talvolta con esiti positivi, altre volte meno.
L’autore spinge sull’aspetto surreale delle avventure di Andrea, senza mancare di distribuire sferzate di satira sociale e politica, prendendo di mira i vizi privati e le pubbliche virtù, tanto comuni nella società di oggi.
Da quanto ho letto sul blog di Ariano Geta è previsto un sequel in uscita a breve.
Una lettura fresca e divertente che consiglio a tutti.


domenica 2 aprile 2017

Recensione: Blackgate di John McCornwell


Il vecchio Miles Ferguson viene avvicinato da un aspirante scrittore che vuole narrare una vicenda che lo ha visto protagonista tanti anni prima. Poco dopo la Seconda Guerra Mondiale, Miles, reduce dallo sbarco in Normandia e distintosi per il suo coraggio in battaglia, fa il detective privato e, indagando su un omicidio, si trova invischiato in un qualcosa di grosso, un intrigo che coinvolge un senatore e vari esponenti della malavita, con scopi oscuri e terribili.
Un classico “hard-boiled” alla Chandler o alla Hammet, numi ai quali questo libro è sicuramente ispirato, che contiene tutti gli elementi classici, i pedinamenti, le scazzottate, i jazz club fumosi, le sparatorie, la femme fatale… ma con una fondamentale differenza: i protagonisti di questo romanzo sono morfi, metà uomini e metà animali, qui chiamati “pellicce”, in ossequio allo slang tipico del genere.
L’autore ha scelto di usare uno pseudonimo, “John McCornwell”, ma continua a costruire il suo particolare mondo narrativo, arricchendolo di tasselli, in questo caso accennando all’origine dei suoi tipici personaggi, risvegliati da fantomatici arcangeli, e introducendo una novità, i draghi, ben diversi dallo stereotipo fantasy classico.
L’elemento di continuità con i libri precedenti sono i nomi e certi aspetti del carattere dei protagonisti, Lilian e Miles, e un messaggio morale di fondo, il superamento e l’accettazione della diversità.
La scrittura di McCornwell segna ancora un progresso, risultando sempre più matura e sfaccettata, ho apprezzato anche la sua capacità di variare registro e stile in base al genere letterario scelto, qui poliziesco, in precedenza steam-punk o contemporaneo
I miei complimenti a un autore singolare e fuori dagli schemi.