domenica 5 ottobre 2014

Recensione: Emozioni parallele di Luisanda Dell'Aria



Vittoria, una scrittrice di successo; Alfredo,  il suo editore; Sara, impiegata nella stessa casa editrice; Leone, un chirurgo di fama. Il romanzo di Luisanda Dell’Aria ruota in torno a questi quattro personaggi e ai loro intrecci sentimentali. Il punto di vista narrativo è quello di Vittoria che, con un flusso continuo di pensieri fra il presente e il flash back, mostra tutto il conflitto dei suoi sentimenti, fra la passione travolgente (e travagliata) per Leone e la complicità intellettuale ed emotiva con Alfredo. Le riflessioni della protagonista  ci accompagnano per tutto il libro, disegnando un personaggio ben caratterizzato e assolutamente reale, una donna forte ma vulnerabile, combattuta fra le pulsioni del cuore e le scelte della ragione. Il finale rimane aperto, facendo presagire la possibilità di sviluppi futuri… Non so se questo romanzo sia esattamente definibile come “rosa”, di solito parlando di questo genere si pensa a libri dedicati a un pubblico di lettori adolescenti; in Emozioni parallele, invece, l’autrice usa un linguaggio maturo e attuale, una bella scrittura che lo rende godibile per chiunque. Consigliato.