sabato 24 gennaio 2015

Recensione: 5 anni in Australia di Wally G. Fin


Come nel precedente “5 anni in Iraq” Wally G. Fin ci racconta dei suoi anni da ingegnere trasfertista, questa volta impegnato nella costruzione di un mega-impianto di liquefazione gas in Australia, alla fine degli anni ottanta. L’ironia, il disincanto e la profusione di particolari rendono la lettura molto piacevole, l’autore pone l’accento sui rapporti umani della sua avventura lavorativa, pur senza tralasciare le necessarie spiegazioni tecniche, utili per inquadrare la difficoltà e la portata del lavoro necessario alla realizzazione di tale impianto. Così, fra contrasti insanabili con qualche dirigente, turni di lavoro massacranti e interminabili, approccio creativo ai problemi di costruzione, difficoltà di adattamento a clima e fauna inclementi, battute di pesca e barbecue pantagruelici, la prosa lineare, precisa e dettagliata di Wally ci accompagna dalla prima all’ultima pagina di questo ebook che mi è piaciuto molto, forse anche più del precedente. Molto interessanti le foto che accompagnano il testo. Lo consiglio assolutamente.